ANABIL




Software analisi di bilancio

Si ipotizzi che sia giunto il momento di dotarsi in azienda o in studio professionale di un software di analisi di bilancio in quanto si intende esaminare la performance dell'azienda o nel secondo caso di aziende clienti.

Un software per analisi di bilancio dovrebbe essere sviluppato con l'obiettivo di effettuare, in maniera semplice e veloce, approfondite analisi di tutte le attività aziendali al fine di poter intervenire, in caso di necessità, nella gestione dell'impresa con interventi correttivi, immediati e tempestivi.


Se facciamo una ricerca su Internet, digitando le parole chiave software analisi di bilancio (utilizzando a titolo di esempio, il più usato motore di ricerca Google), nella prima pagina al suo top troveremo solitamente 4 o 5 inserzioni a pagamento di operatori che pubblicizzano il proprio software di analisi di bilancio o altre tipologie di software, così come la parte finale della pagina stessa. La stessa cosa si verifica anche per la seconda, terza pagina e così via. La ricerca quindi si complica perchè monopolizzata da queste presenze pubblicitarie a pagamento, spesso fastidiose oppure da programmi che servono tutt'altro che a predisporre un'analisi di bilancio come ad esempio software per il deposito del bilancio delle società di capitali presso le Camere di Commercio.

Dobbiamo fare una prima valutazione che ci possa aiutare nella scelta del software di analisi di bilancio più adatto alle proprie esigenze, vale a dire si deve ricordare come l'analisi di bilancio per indici rappresenti il necessario punto di partenza quando si ha il compito di affrontare la problematica della continuità aziendale, della creazione di valore e, ovviamente, del monitoraggio costante dello stato di salute dell'azienda.

Analisi di bilancio è un'espressione che indica il processo di analisi dei risultati di un'azienda attraverso la lettura e l'analisi dei suoi bilanci, accompagnati spesso anche da dati extra contabili di varia natura tramite l'applicazione di opportune tecniche arrivando così alla formulazione di valutazioni e giudizi sulla gestione aziendale.

L'obiettivo principale dell'analisi di bilancio è quello di accertare l'esistenza per l'impresa di affidabili condizioni di equilibrio dinamico, economico, patrimoniale e finanziario.

L'analisi di bilancio costituisce uno dei principali strumenti utilizzati in economia aziendale per approfondire e studiare la dimensione economico-finanziaria della gestione delle imprese.

Essa per oggetto la valutazione dello stato di salute dell'impresa in maniera molto simile a quanto avviene attraverso le analisi cliniche.

Come osserva l'ing. Arduino Gulisano nella sua dispensa Lettura ed Analisi di un Bilancio, il paragone non è fuori luogo perché il metodo è soggetto alle stesse limitazioni di quello utilizzato per i vari check-up, cioè i risultati non danno un'indicazione universale. Gli indici di bilancio servono a giudicare lo stato di salute dell'azienda in maniera simile a quanto avviene mediante le analisi cliniche. Il valore di un indice può in alcuni casi rappresentare una situazione florida mentre in altri può non essere significativo. Da ciò deriva che un solo indice da solo non può fornire alcun elemento certo di giudizio, e che un giudizio affidabile si può avere solamente dal Quadro clinico completo.

Con le analisi di bilancio si possono ottenere adeguate conoscenze sulla struttura patrimoniale e finanziaria di un'impresa e sulla sua funzionalità economica, sia da un punto di vista storico sia da un punto di vista di previsioni future.

Esse mirano a fornire indicazioni complementari ed integrative a quelle espresse dalla misura e composizione del risultato di esercizio e del capitale di funzionamento.

Lo strumento principale attraverso il quale si realizza l'analisi di bilancio è il calcolo degli indici.

Molte imprese spesso incontrano difficoltà, per svariati motivi, ad utilizzare in modo corretto strumenti diagnostici così efficaci quali gli indici aziendali, specialmente per una cognizione non chiara dei vari indici aziendali utilizzabili per soddisfare le più svariate necessità gestionali.

Deve essere però del tutto chiaro che non c'è la necessità di calcolare e utilizzare cento o duecento indici per comprendere quale sia la situazione finanziaria, patrimoniale ed economica di un'azienda: il più delle volte ne bastano pochi purché sian ben scelti.

Non si deve pensare che in questo sito si troveranno gli approfondimenti di tutti gli indici aziendali che possono essere calcolati, ossia questo sito non si prefigge l'obiettivo di diventare un pesante glossario degli indicatori aziendali, con qualche migliaio di indici, magari esposti in fila uno dopo l'altro, in ordine alfabetico, con una più o meno approfondita spiegazione sulle modalità operative per calcolarli.

Nelle imprese infatti il tempo è denaro e tutti possono capire come sia importante che il tempo a disposizione, come il denaro, va speso in maniera ottimale e con una certa utilità, presente o futura.

Ogni indice ha un suo particolare e limitato significato e non si può pretendere che il singolo indicatore dica di più di quello che nella realtà aziendale può dire. Come per tutte le cose, anche per gli indicatori di bilancio è necessario sapersi accontentare.

Ma gli indici di bilancio restano e resteranno sempre uno degli strumenti di analisi e di sintesi più efficaci per il controllo della gestione aziendale, anche grazie alla loro semplicità e facilità d'uso.

Nello stesso tempo sarebbe necessaro impegnarsi maggiormente per farli conoscere meglio, questo a partire dalla scuola e dalle associazioni di categoria e ordini professionali, cui spetta in primis il non facile compito di preparare oggi gli operatori economici del prossimo futuro.

Gli indici di bilancio, noti anche con il termine di ratios, sono utilizzati per esprimere un giudizio sulla qualità economica, patrimoniale e finanziaria delle imprese.

Nell'arco di una settimana ogni imprenditore incontra decine di fornitori, decine di clienti, decine di collaboratori. Ed ogni imprenditore dedica a ciascuno di essi più tempo di quello che dedica una volta all'anno all'esame del bilancio della propria azienda.

Molti imprenditori non sapendo "leggere" il bilancio ne sottovalutano i segnali e si comportano come coloro che, non sapendo leggere un manometro, vedono che la freccia si muove ma non percepiscono che stanno per saltare in aria. A maggior ragione con l'introduzione del Codice della crisi d'impresa, l'analisi di bilancio diventa uno strumento ancora più importante per individuare preventivamente i segnali di crisi dell'azienda, meglio ancora se svolta attraverso un buon software di analisi di bilancio, facile da utilizzare e ricco di spiegazioni interprative.

Un software di analisi di bilancio deve quindi possedere alcune caratteristiche per essere fruibile dalla maggior parte degli imprenditori e dai professionisti, vale a dire deve essere:

funzionale, ossia deve rispondere all'obiettivo di verificare l'analisi gestionale, patrimoniale e finanziaria di un'azienda, non solo per verificarne la gestione passata ma per migliorare e correggere in meglio la gestione futura;
semplice, ossia deve essere facilmente utilizzabile dall'utente;
intuitivo, ossia anche l'utente meno esperto di bilancio e di analisi di bilancio deve comprendere i risultati espressi dal software e, grazie al suo utilizzo, avere la capacità interpretativa di intervenire nelle gestioni che appaiono più in difficoltà;
flessibile, ossia si deve permettere all'utente di apportare migliorie e approfondimenti al software secondo le proprie esigenze di interpretazione dei risultati.

Un software che ben si presta alla predisposizione di analisi di bilancio è © Microsoft Excel.


excel

Purtroppo il software Excel viene poco usato per l'analisi di bilancio in quanto le aziende che vendono o distribuiscono software di analisi di bilancio non hanno interesse a promuoverne l'uso. Di conseguenza poche persone sanno usare Excel davvero bene e i report prodotti sono abbastanza poco attraenti.


excelpocousato

Un software di analisi di bilancio deve poter evidenziare gli andamenti passati delle principali variabili economiche e le relazioni che esistono tra di esse (ad esempio i giorni dilazione clienti, l'incidenza dei costi variabili sulle vendite). Degli andamenti passati, tuttavia, si ricercano le cause al fine di proiettare nel futuro il passato, opportunatamente corretto alla luce della prevista evoluzione del contesto competitivo e delle scelte stategiche dell'impresa.

L'analisi di bilancio rappresenta, come scrivono F. Giunta e M.Pisani una sorta di ponte fra il passato e il futuro, concorre , da un lato, alla ricerca delle determinanti (driver) dei risultati aziendali, dall'altro, al successivo momento di formulazione delle ipotesi sul futuro andamento della gestione.
Giunta e Pisani - L'analisi di bilancio - Maggioli editore


Un software di analisi di bilancio deve non solo procedere a riclassificare i dati dei bilanci che esprimono valori assoluti, ma attraverso l'impiego di indici permettere all'utente di interpretare l'andamento delle quanttà patrimoniali, reddituali e finanziarie dell'azienda.

Con l'uso di un buon software di analisi di bilancio per indici l'utente ha a disposizione una serie di quozienti, che, a differenza dei valori assoluti, offrono una misura relativa e, quindi, confrontabile nel tempo e nello spazio dei risultati della gestione.

Un software di analisi di bilancio per indici deve far capire al suo utilizzatore:
• cosa è successo in passato e perché;
• prevedere cosa succederà in futuro se....


Un software di analisi di bilancio deve in primo luogo essere in grado di procedere alla comparazione nel tempo (time series analyis), ossia deve poter osservare una serie storica di dati di bilancio, nella migliore delle ipotesi una serie di tre esercizi consecutivi nella configurazione minimale o meglio ancora di cinque esercizi consecutivi.

L'andamento storico della gestione aziendale in un determinato periodo dovrebbe poi essere confrontato con l'andamento storico della gestione di aziende concorrenti nello stesso periodo (comparazione nello spazio), ma con l'utilizzo dello stesso software di analisi di bilancio per evitare distorsioni e inesattezze esistenti tra il software in uso ed altri.

Attraverso l'analisi di bilancio, attuata con un valido software, si cercano risposte a due domande:
• dove si trova oggi l'impresa?
• dove si troverà domani l'impresa?

Un buon software di analisi di bilancio deve essere in grado di rispondere alla prima domanda, individuando gli andamenti passati e le cause, esterne ed interne, che li hanno determinati. Nello stesso momento il lettore del bilancio, per rispondere alla seconda domanda, deve essere in grado di proiettare gli andamenti passati nel futuro, con le opportune correzioni alla luce delle condizioni di mercato e delle azioni strategiche che l'impresa intende adottare.

Il software di analisi di bilancio dovrebbe inoltre permettere la predisposizione dell'analisi dei cash flow (flussi di cassa) dell'azienda, in quanto i dati di bilancio rischiano di rappresentare solo parzialmente o in ritardo la reale situazione dell'impresa, in quanto fotografano quello che è avvenuto nei mesi passati, durante i quali molte categorie di aziende hanno subito una notevole contrazione del giro d'affari a causa dell'emergenza sanitaria e delle chiusure forzate.

2008-2021 Anabil ha compiuto 13 anni!


softwareanalisidibilancio
Il software per analisi di bilancio Anabil XL e il fratello minore Anabil Easy sono due programmi di analisi di bilancio per indici predisposti da Studio Polli che utilizzano entrambi le potenzialità di Microsoft Excel per l'analisi fatta con l'utilizzo di indici dei dati di bilancio.
Anabil XL 4.0 è la naturale evoluzione dello sviluppo di un programma di analisi di bilancio iniziato nel lontano 2008, con la versione 1.0 per arrivare al 2014 con la 2.1, che è stata molto apprezzata dagli utenti.
Dal mese di ottobre 2019 è stata resa disponibile la versione Anabil XL 4.0, totalmente ridisegnata e strutturalmente assai diversa dalla precedente versione. Con l'utilizzo di Anabil si riesce a valutare l’assetto economico globale dell’impresa nelle sue dimensioni (patrimoniale, finanziaria, reddituale e monetaria) mediante la predisposizione di rapporti o quozienti ritenuti particolarmente espressivi per indagare la gestione aziendale nelle sue diverse dimensioni assumendo come base di partenza i valori, gli aggregati ed i risultati intermedi ottenuti a seguito della riclassificazione dei modelli quantitativi. L’analisi per indici che si estrapola dall'utilizzo dei software per analisi di bilancio ANABIL XL e pure da ANABIL EASY ha il vantaggio di trasformare i valori assoluti in valori relativi consentendo raffronti oltre che nel tempo anche nello spazio (confronti interaziendali) o con parametri obiettivo (benchmark).


Dal 2008 il programma ANABIL XL consente all’utente di predisporre un report di grande impatto di indici e quozienti.